Pompei rovine

Visitare le rovine di Pompei

Poche civiltà hanno avuto una storia così affascinante - e tragica - come quella dell'antica città di Pompei. Un tempo centro multiculturale con una popolazione multilingue che partecipava a feste, cerimonie ufficiali, sport e politica, oggi il termine "Pompei" è invece sinonimo di catastrofe e distruzione. 

Nel corso dei secoli, Pompei è stata colpita da diversi disastri, sia naturali che causati dall'uomo, tra cui i bombardamenti delle forze alleate e, soprattutto, la famigerata eruzione vulcanica del Vesuvio, avvenuta nel 79 d.C.. Visita le rovine di Pompei per scoprire i resti conservati di un'antica città ricca di storia.

Storia di Pompei

rovine di pompei biglietti

La Pompei antica

I cittadini più abbienti della città di Pompei vivevano in uno sfarzo che doveva molto agli stili di vita romanici e greci Gli scavi del sito storico iniziarono nel XIX secolo e i loro ritrovamenti rivelano molto della cultura e dello stile di vita di Pompei. I ricchi organizzavano banchetti elaborati per varie cerimonie ufficiali e non ufficiali, mentre gli schiavi erano incaricati di attività di routine umili; i ricchi organizzavano brutali combattimenti di gladiatori che duravano per giorni, mentre la classe media si barcamenava tra problemi e professioni, tra violenza di strada e carestie stagionali.

pompei rovine

Eruzione del Vesuvio

Nel 79 d.C. Pompei, insieme ad altre città minori come Ercolano, fu coperta da una coltre di cenere e detriti a causa dell'eruzione vulcanica del Vesuvio. È considerata una delle eruzioni vulcaniche più distruttive della storia, non solo per il numero di vittime, ma anche per la quantità di energia termica sprigionata; la catastrofe naturale è considerata molte volte più letale dei bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki della Seconda Guerra Mondiale. La tragedia e le sue conseguenze sono state ampiamente trattate da Plinio il Giovane in una serie di lettere che ha scritto allo storico Tacito. La velocità con cui cenere vulcanica, pomice e altri depositi attraversavano la città ha ucciso centinaia di persone per incenerimento istantaneo o soffocamento. La storia di Pompei è segnata da successo, tragedia e leggenda.

pompei rovine biglietti

I lavori per la conservazione del sito

Quando iniziarono gli scavi nel corso del XVIII e XIX secolo, gli storici furono sorpresi di trovare la città quasi interamente conservata sotto una coltre di cenere. Per evitare scavi disorganizzati e la perdita di reperti potenzialmente importanti, l'intero processo è stato accuratamente tracciato e documentato. I corpi dei defunti sono stati accuratamente convertiti in calchi, le vecchie case sono state marcate a livello regionale per un'efficiente identificazione e sono stati compiuti immensi sforzi per la conservazione e il restauro di strutture classiche come l'anfiteatro, il foro della città e le grandi ville dei ricchi. I vari scavi effettuati nel corso degli anni hanno permesso di imparare dettagli sulla cultura locale: dalla politica, l'economia e la religione all'arte, l'architettura, le varie occupazioni e persino le abitudini alimentari. Una mappa scavi di Pompei ti permetterà di riconoscere le varie sezioni in ordine cronologico. Scopri cose da fare a Pompei.

Prenota i biglietti per le rovine di Pompei

Pompei - Biglietti con ingresso riservato | Visita Pompei

Biglietti Elettronici
Altri dettagli +

Biglietti Salta La Coda: Visita a Pompei con Audio-guida

Biglietti Elettronici
Salta la Coda
Audio-guida
Cancellazione gratuita
Altri dettagli +

Visitare Pompei ai giorni nostri

Le rovine di Pompei, uno dei siti di conservazione più antichi del mondo, sono state a lungo oggetto di interesse da parte di tutto il mondo. Storici, archeologi, geologi e altri accademici hanno impiegato anni di studio a scoprire la città. Questo ha portato ad un crescente interesse deu turisti; oggi, milioni di visitatori affollano la città perduta di Pompei per esplorare in prima persona le sue rovine. I visitatori possono visitare gemme come la Villa dei Misteri, il Parco Archeologico di Pompei, il Tempio di Iside, il Tempio di Apollo e la Casa dei Vetti e molto altro ancora.

La visita di queste rovine ci permette di guardare da vicino lo stile di vita della gente del posto. Gli storici hanno scoperto che i cittadini cenavano spesso in locali simili a caffè, gli amanti e i bambini hanno lasciato iscrizioni sui muri e sulle pietre; oltre a gestire le attività commerciali, i cittadini erano anche impegnati in varie forme di artigianato come la lavorazione della pietra, il taglio delle gemme, il design di capi d'abbigliamento, la creazione di lampade, la scultura e altro ancora. I visitatori impareranno anche come è stata progettata la città visitando il foro cittadino e l'anfiteatro, i luoghi di culto, il bordello, le fattorie, gli orti e i vigneti. 

Il Vesuvio, il temibile distruttore di Pompei, incombe sulla città, ancora attivo e visibile all'orizzonte. Ora è possibile salire in cima al vulcano e approfittare di panorami mozzafiato di Pompei sui crateri formatisi nel vulcano.